Pazienti più consapevoli: problema o risorsa?

I pazienti, anche grazie al Web, sono sempre più informati: questo può rappresentare uno svantaggio o un'opportunità per il Medico? Risponde il Dottor Davide Francomano, Specialista in Endocrinologia e Malattie del Ricambio.

di Redazione 29 Settembre 2020

Far crescere il pubblico e la conoscenza non è un danno o una deprivazione rispetto al ruolo del Medico. Anzi, avere dei pazienti che hanno delle conoscenze maggiori è un vantaggio perché in questo modo gli stessi riusciranno a comprendere meglio alcuni discorsi nell’ambito della salute.

Quindi l’avanzamento culturale è e sarà sempre bene accetto da parte del Medico, perché più un paziente sarà consapevole nel campo della salute, migliore sarà il modo in cui si potrà trattare qualsiasi tipo di patologia.


La riproduzione di questo contenuto è consentita previa autorizzazione della redazione ed esclusivamente includendo il link di riferimento alla fonte www.portaleintegratori.it

ASSOCIAZIONE ITALIANA LATTO-INTOLLERANTI ONLUS (AILI) rappresenta l’Associazione di riferimento per la categoria degli intolleranti al lattosio in Italia.

Vitafoods Europe è il più approfondito evento dedicato al mondo della nutraceutica. Nel 2017 ha ospitato 1.100 espositori e 21.000 visitatori.

Seguici sui nostri social: